Luce Elettrica (Poster)

Mostra storica e laboratorio interattivo
a cura di Alessandro De Rubeis e Carlo De Rubeis

La luce sta cambiando. Tra il 2009 e il 2012 l’Unione Europea ha messo al bando le vecchie lampadine a incandescenza.
La scala evolutiva della lampadina è degna di Darwin: dalle lampadine ad arco a quelle a incandescenza, dalle lampade a scarica ai LED.
La tecnologia ha puntato nel tempo a diversi traguardi: all’inizio illuminare meglio, poi allungare la vita della lampadina, ora ridurre i consumi. Se nelle lampadine a incandescenza il 5% dell’energia era utilizzata per produrre luce e il 95% si disperde in calore, le lampadine a fluorescenza e i LED convertono in luce rispettivamente il 25% e il 50% dell’energia utilizzata.
Un’esposizione di lampade a incandescenza, di varie forme e dimensioni, celebra la fine di un sistema di illuminazione.
Apparecchi storici, quali i rocchetti di Ruhmkorff, vengono utilizzati per alimentare sorgenti luminose attraverso scariche elettriche nel vuoto e nei gas rarefatti.