Infinite infinità di un tracciato ricorsivo. Eleganti curve piane, costruite dall’armonografo come composizione di due oscillazioni armoniche attraverso pendoli e bilancieri. L’exhibit è corredato da descrizioni tecnico scientifiche sul funzionamento di questi strumenti, richiamando il legame tra la matematica e la musica. Ciascun visitatore potrà realizzare i propri disegni e portarli con se come ricordo della manifestazione.