Strumento per la misura di grandezze elettriche

Strumento per la misura di grandezze elettriche, idea originale di Carlo De Rubeis (collezione De Rubeis)

Strumento per la misura di grandezze elettriche, idea originale di Carlo De Rubeis (collezione De Rubeis).

Sullo stesso principio del potere di attrazione delle elettrocalamite, sfruttato anche nel "Galvanometro a molla di Kohlrausch", viene proposta una versione originale, realizzata da Carlo De Rubeis, di uno strumento per la misura di grandezze elettriche. La corrente elettrica che circola nella bobina produce un campo magnetico che risucchia il nucleo ferromagnetico all’interno dell’avvolgimento. Lo spostamento viene contrastato e trasmesso, attraverso un sistema di molle, leve e ruote dentate, ad un indice che si muoverà sulla scala graduata proporzionalmente all’intensità della corrente elettrica fornita. Si osserverà che il principio di funzionamento è analogo a quello dell’apparecchio: Potere succhiante di una elettrocalamita (I).