Motorino elettrico a due rotori

Motorino elettrico a due rotori (collezione De Rubeis)

Piccolo motore elettrico nel quale due rotori si muovono tra le armature dello statore che genera il campo magnetico fisso attraverso un elettromagnete (collezione De Rubeis).

Piccolo motore esclusivo, permette la rotazione contemporanea di due rotori formati ognuno da una coppia di bobine di forma rettangolare, perpendicolari fra di loro. Lo statore, che genera il campo magnetico fisso, è un elettromagnete costituto da due bobine collegate in serie ed una armatura realizzata con una piattina di ferro dolce. Le bobine rotanti vengono alimentate per mezzo di due commutatori, fissati sui rispettivi assi di rotazione in modo da generare un campo magnetico che, interagendo con quello fisso, genera la rotazione.