Motori sperimentali

Bobina rotante in campo magnetico rotante (I)

La bobina rotante è un'applicazione originale del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (collezione De Rubeis)

La bobina rotante è un'applicazione originale del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (collezione De Rubeis).

Il modello, un’applicazione originale del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (1847 – 1897), è formato da due bobine circolari di uguali dimensioni fissate perpendicolarmente tra loro; nello spazio compreso fra le bobine, un terzo avvolgimento è libero di ruotare su un asse verticale.

Leggi tutto...

Bobina rotante in campo magnetico rotante (II)

La bobina rotante, chiusa su una lampadina, è un'applicazione originale del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (collezione De Rubeis)

La bobina rotante, chiusa su una lampadina, è un'applicazione originale del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (collezione De Rubeis).

Il modello, un’applicazione originale del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (1847 – 1897), è formato da due bobine circolari di uguali dimensioni fissate perpendicolarmente tra loro; nello spazio compreso fra le bobine, un terzo avvolgimento, chiuso su una lampadina, è libero di ruotare su un asse verticale.

Leggi tutto...

Bobina rotante in campo magnetico rotante (III)(fai-da-te)

La bobina rotante (III), chiusa su una lampadina, è un'applicazione originale, della serie dei motori fai-da-te,  del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (collezione De Rubeis)

La bobina rotante (III), chiusa su una lampadina, è un'applicazione originale, della serie dei motori fai-da-te,  del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (collezione De Rubeis).

Il modellino, presentato anche tra la serie dei motori “fai-da-te”, è un’applicazione originale del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (1847 - 1897). È formato da due coppie di elettromagneti disposti perpendicolarmente tra loro; nello spazio compreso tra le espansioni polari degli elettromagneti, un avvolgimento, chiuso su una lampadina, è libero di ruotare su un asse verticale.

Leggi tutto...

Sfera rotante in campo magnetico rotante (I)

La sfera rotante (I) è un'applicazione originale del campo magnetico rotante scoperto da Galileo Ferraris (collezione De Rubeis)

La sfera rotante (I) è un'applicazione originale del campo magnetico rotante scoperto da Galileo Ferraris (collezione De Rubeis).

Il modello, un’applicazione originale del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (1847 – 1897), è formato da due bobine circolari di uguali dimensioni fissate perpendicolarmente tra loro; nello spazio compreso fra le bobine, una sfera è libera di ruotare sul suo asse.

Leggi tutto...

Sfera rotante in campo magnetico rotante (II)(fai-da-te)

La sfera rotante (II) è un'applicazione originale, della serie dei motori fai-da-te, del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (collezione De Rubeis)

La sfera rotante (II) è un'applicazione originale, della serie dei motori fai-da-te, del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (collezione De Rubeis).

ll modellino, presentato anche tra la serie dei motori “fai-da-te”, è un’applicazione originale del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (1847 – 1897). È formato da due coppie di elettromagneti disposti perpendicolarmente tra loro; nello spazio compreso tra le espansioni polari degli elettromagneti, una sfera in latta è libera di ruotare sul proprio asse.

Leggi tutto...

Mappamondo rotante in campo magnetico rotante

Il mappamondo rotante è un'applicazione originale di Carlo De Rubeis del campo magnetico rotante scoperto da Galileo Ferraris (collezione De Rubeis)

Il mappamondo rotante è un'applicazione originale di Carlo De Rubeis del campo magnetico rotante scoperto da Galileo Ferraris (collezione De Rubeis).

Il modello, un’applicazione originale del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (1847 – 1897), è formato da due bobine circolari di uguali dimensioni fissate perpendicolarmente tra loro; nello spazio compreso fra le bobine, un mappamondo in latta è libero di ruotare sul suo asse.

Leggi tutto...

Disco di Newton rotante in campo magnetico rotante

Il disco di Newton rotante è un'applicazione originale del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (collezione De Rubeis)

Il disco di Newton rotante è un'applicazione originale del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (collezione De Rubeis).

Il modello, un’applicazione originale del campo magnetico rotante di Galileo Ferraris (1847 – 1897), è formato da due bobine circolari di uguali dimensioni fissate perpendicolarmente tra loro; nello spazio compreso fra le bobine, un disco di Newton incollato su una base in alluminio è libero di ruotare sul suo asse.

Leggi tutto...